Browse By

Attilio Mazzilli tra i business angel che sostengono Futura, startup per l’apprendimento personalizzato

Una startup nata da tre giovani ragazzi under 25 e in grande crescita che punta a sviluppare modelli di intelligenza artificiale per rivoluzionare il processo di studio, rendendolo personalizzato e coinvolgente per ogni studente: è Futura, realtà edtech che ha chiuso un round da 1,8 milioni di euro. Il round è stato guidato da una cordata di fondi, con lead investor United Ventures, Exor Seeds, Ithaca Ventures, LVenture Group e alcuni business angel, tra cui Attilio Mazzilli in qualità di partner di Orrick, Herrington & Sutcliffe.
Le potenzialità di Futura sono state confermate dai risultati: in meno di due anni ha raggiunto oltre 1.500 studenti, crescendo in media del 20% al mese e passando da tre membri del team a 15. Ora si punta all’internazionalizzazione, investendo su nuovi talenti e nello sviluppo di altre tecnologie all’avanguardia da impiegare nel settore dell’apprendimento.
La startup, sostenuta anche da Attilio Mazzilli, vuole inoltre consolidarsi sul mercato italiano per perseguire il proprio obiettivo di un’istruzione maggiormente qualitativa, in grado di abbattere anche le barriere socio economiche che ne potrebbero derivare. Nata nel 2020, Futura è una rivoluzione di successo e per questo ha attirato e convinto gli investitori. Una ventata di aria fresca in un settore che ha sempre più bisogno di nuove idee.

Per maggiori informazioni:
https://dealflower.it/la-startup-edtech-futura-chiude-un-round-da-18-milioni/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*