Browse By

Fabrizio Palermo: CDP con Snam per la creazione di una società benefit per rimboschimento e riduzione della CO2

L’iniziativa avviata da Cassa Depositi e Prestiti in collaborazione con Snam condurrà alla realizzazione di progetti di assorbimento delle emissioni di CO2, con l’obiettivo di piantumare 3 milioni di alberi entro il 2030 sul territorio italiano. L’iniziativa, ha spiegato il Gruppo in una nota, è in linea con le priorità nazionali di contrasto ai cambiamenti climatici, miglioramento della qualità dell’aria e creazione di aree verdi.
Il contrasto ai cambiamenti climatici rappresenta oggi una priorità assoluta“, ha dichiarato Fabrizio Palermo, Amministratore Delegato e Direttore Generale di CDP, aggiungendo che “abbiamo bisogno di azioni concrete per garantire un futuro sostenibile“. La nascente società si avvarrà delle competenze economico-finanziarie del Gruppo CDP, nonché del suo radicamento sul territorio nazionale, unite al patrimonio di conoscenze tecnico-industriali di Snam, che ha realizzato opere di rimboschimento per oltre 1 milione di alberi negli ultimi dieci anni. Le attività del progetto saranno promosse e realizzate su terreni della pubblica amministrazione e degli enti locali, con il sostegno economico di aziende e privati, attraverso la vendita di servizi di piantumazione. “La sostenibilità“, ha proseguito Fabrizio Palermo, “è uno dei pilastri del nostro Piano Industriale e CDP è impegnata su più fronti, sia in ambito nazionale che internazionale, con iniziative dedicate a efficienza energetica, sviluppo delle energie rinnovabili e contrasto al dissesto idrogeologico“. Il progetto in collaborazione con Snam, infatti, conferma l’impegno di Cassa Depositi e Prestiti finalizzato a rispondere efficacemente ai grandi temi globali di transizione energetica e lotta al cambiamento climatico, un impegno che il Gruppo ha rinnovato all’interno del Piano Industriale 2019-2021 che promuove la transizione energetica e il raggiungimento di obiettivi internazionali in materia di economia circolare e decarbonizzazione.
L’Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo ha infine sottolineato che “CDP, che a novembre 2019 è stata la prima istituzione finanziaria italiana ad essere accreditata al Green Climate Fund, lo strumento finanziario promosso dalle Nazioni Unite, prosegue con impegno nella realizzazione di progetti di adattamento e mitigazione, anche al fine di consentire all’Italia di affermare il proprio posizionamento strategico nell’ambito dell’Agenda per il Clima“. Nel corso degli ultimi anni CDP ha sviluppato diversi progetti per favorire la transizione energetica e, tra questi, iniziative a sostegno delle energie rinnovabili, dell’economia circolare, dell’efficienza energetica della pubblica amministrazione e di innovazione nelle filiere agroalimentari. La società benefit derivante dalla collaborazione con Snam, ha concluso Fabrizio Palermo, “mostra come la nostra strategia porti a progetti concreti e innovativi per la crescita sostenibile“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*