Browse By

Grazia Vittadini: l’italiana che ha conquistato i cieli di Lufthansa

Grazia Vittadini, con un percorso che incrocia ingegneria, danza e passione per il volo, si è affermata come una delle figure chiave nel mondo aerospaziale internazionale. La sua storia, dalla formazione milanese alla vetta di colossi come Airbus e, più recentemente, Lufthansa, racconta di una donna che ha saputo rompere il soffitto di cristallo con determinazione, competenza e una visione innovativa per il futuro dell’aviazione.

Nel 2018, diventa la prima donna a ricoprire il ruolo di Chief Technology Officer in Airbus, segnando un punto di svolta nella storia dell’azienda con un focus marcato sull’autonomia ingegneristica e le sfide ambientali. Il suo impegno per l’innovazione e la sostenibilità ha contribuito a posizionare Airbus come leader nel settore, anticipando le esigenze di un mercato sempre più orientato verso la riduzione dell’impatto ecologico.

Il salto in Lufthansa nel luglio 2023 come nuova CTO non è solo un passaggio di testimone tra giganti dell’aeronautica, ma anche la conferma del ruolo cruciale che Grazia Vittadini gioca nel plasmare il futuro del trasporto aereo. Con una carriera che attraversa diversi settori dell’industria, da Airbus a Rolls-Royce, e ora all’interno del consiglio di amministrazione di Lufthansa, la sua esperienza promette di guidare il gruppo verso nuovi orizzonti di efficienza, innovazione e sostenibilità.

La sua vita, tuttavia, non è stata solo ingegneria e aerei. La passione per la danza classica, la musica e il volo delineano il profilo di una personalità poliedrica, capace di affrontare le sfide professionali con un approccio creativo e originale. Lei stessa attribuisce a questa varietà di interessi la capacità di trovare soluzioni uniche ai problemi, una qualità che l’ha distinta nel suo percorso professionale.

Il suo impegno nel promuovere la diversità e la parità di genere nel settore tecnico è un altro aspetto fondamentale della sua visione. La sua esperienza personale, fatta anche di ostacoli e pregiudizi, non ha fatto altro che rafforzare la sua determinazione nel valorizzare il merito e le competenze, al di là del genere. Oggi, con l’ingresso in Lufthansa, Grazia Vittadini si trova di fronte a nuove sfide, ma la sua storia dimostra che la combinazione di passione, competenza e innovazione è la chiave per volare alto, anche nel settore aeronautico. Il suo “sogno nel cassetto” di realizzare un aereo completamente riciclabile e a basso costo di produzione potrebbe non essere così lontano, considerando la traiettoria di successo e il contributo che continua a offrire al mondo dell’aviazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Cookie & Privacy Policy | Cookie setting