Browse By

Alessandra Ricci (SACE): “Empowerment femminile leva di competitività per il Paese”

“La formazione è parte integrante della cassetta degli attrezzi che SACE mette a disposizione di chi fa impresa in Italia e il successo di Women in Export è sicuramente legato alla grande capacità delle tante imprenditrici e manager dell’export con cui lavoriamo ogni giorno di fare rete e mettere a fattor comune le proprie competenze”. A parlare è Alessandra Ricci, Amministratore Delegato del Gruppo SACE, intervenuta lo scorso 18 ottobre all’Annual Meeting di “Women in Export”, il primo business network femminile italiano sul fronte dell’export. Sviluppato nell’ambito di SACE Education, Woman in Export è un programma formativo e di networking nato per offrire un’esperienza di condivisione sui principali temi riguardanti l’export e l’internazionalizzazione e realizzare l’empowerment femminile.

Una community di oltre 800 manager e professioniste, in rete con più di 20 Associazioni nazionali, che in meno di un anno ha già dato vita a numerosi incontri formativi sia in presenza che online. Punto di forza dell’iniziativa targata SACE la piattaforma digitale creata per la community: un ecosistema digitale gratuito che offre la possibilità di partecipare a stanze tematiche dedicate all’internazionalizzazione, alla trasformazione digitale e al green. Tenutosi a Roma, il primo Annual Meeting ha visto la partecipazione di oltre 100 aziende: un momento di confronto tra imprenditrici, realtà nazionali e internazionali e rappresentanti del mondo istituzionale impegnate nella valorizzazione del capitale intellettuale femminile che ruota attorno al Made in Italy.

L’incontro è stata l’occasione non solo per raccontare risultati e obiettivi di Women in Export, ma anche per ascoltare diverse storie di successo di imprenditrici italiane, tra cui Letizia Magaldi, Executive Vice-President Corporate Development di Magaldi Green Energy, Costanza Aprea, Vicepresidente di Chantecler e di Valentina Merendelli, AD e Direttore Commerciale di Vimer. “Questo evento – ha dichiarato sul palco l’AD di SACE Alessandra Riccirappresenta per noi un primo grande traguardo che segna l’evoluzione verso una mentalità in cui l’empowerment femminile non sia più solamente un diritto, ma una vera e propria opportunità, fonte di ricchezza per la società e leva di competitività per il Paese”.

Per maggiori informazioni:

https://www.lachirico.it/2022/10/19/sace-sfide-e-opportunita-per-limprenditoria-femminile-al-centro-del-primo-annual-meeting-di-women-in-export/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*