Browse By

Alessandro Fioretto: il manager dietro al progetto Green Change Matters di Italchimica

Alessandro Fioretto, manager e investitore italiano con una lunga esperienza nel settore chimico della pulizia professionale, è la mente dietro al progetto di Italchimica, di cui è fondatore e Amministratore Delegato. Fin da quando ha avviato insieme ai fratelli Fabrizio e Marco nel 2003 quella che oggi è un’azienda leader nella produzione di detergenti e cosmetici, l’AD ha sempre ponderato le proprie scelte aziendali sulla base dei principi di responsabilità sociale, ambientale ed economica. Green Change Matters è quindi la manifestazione concreta e ufficiale di un impegno che contraddistingue la società guidata da Alessandro Fioretto dalla sua nascita, e che oggi rappresenta una priorità pressante in tutte le realtà produttive e non. Green Change Matters è al contempo un mezzo per stabilire un rapporto di fiducia basato sulla trasparenza: trasmettere i propri valori non soltanto con le parole ma soprattutto con i fatti e le decisioni prese, che vengono messe per iscritto e rese accessibili a chiunque. Solo in questo modo si possono fornire ai clienti tutti gli strumenti necessari per poter effettuare le proprie scelte di consumo con maggiore tranquillità, soprattutto in un periodo in cui il fattore della sostenibilità e della salvaguardia ambientale è diventato un imperativo assoluto.
Partendo da un modello di business sostenibile e dall’idea che soltanto attraverso l’innovazione si possa far fronte alle risorse limitate del pianeta e alla necessità di un consumo responsabile, con Green Change Matters la realtà guidata da Alessandro Fioretto allinea ufficialmente i propri obiettivi con quelli di sviluppo sostenibile stabiliti dall’ONU e si impegna a pubblicare un report annuale di sostenibilità per testimoniare il percorso fatto ed evidenziare i traguardi raggiunti. Il Bilancio, che viene pubblicato volontariamente dal 2020, rende Italchimica l’unica realtà italiana nel campo della detergenza e della cosmetica con un report riconosciuto dall’ente internazionale Global Reporting Initiative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*