Browse By

Auro Palomba: “La prima regola sarà la trasparenza”

Se Albert Einstein fosse stato intervistato tutti i giorni, alla fine anche lui avrebbe detto una stupidaggine». Auro Palomba, fondatore di Community Group, realtà trevigiana con sedi a Milano e Bruxelles, specialista in strategie di comunicazione che recentemente ha affiancato il “ceo” di Etihad Airways, durante la complessa trattativa per l’acquisizione del 49% di Alitalia, non ha dubbi: comunicare non vuol dire apparire a tutti i costi, meglio esserci poco ma al momento giusto, anteponendo i fatti alle parole. Community nasce nel 2001: si occupa di strategie di comunicazione finanziaria, corporate e di crisi e nelle me-dia relation. Affianca grandi gruppi industriali e finanziari, imprenditori e manager nella costruzione, gestione e difesa della loro reputazione. «Ma oggi ricopriamo sempre più il ruolo di advisor e mediatori culturali, al fianco di consulenti aziendali, avvocati e banchieri. Aiutiamo a intessere relazione, comprendere un contesto, cogliere le opportunità». Più che comunicatori, mediatori con l’onere di decodificare un contesto come il nostro a eventuali investitori stranieri, o a proporre le nostre aziende nel mondo. «Ahimè, spesso cercando di farle apparire come poco italiane, o come delle vere e proprie eccellenze del territorio. Le uniche due carte per lanciarle nei mercati internazionali».

La crisi oggi ha dirottato le risorse: prima si faceva pubblicità al prodotto, ora con budget sempre più risicati la regola diviene promuovere un’immagine, un brand, un modo di vivere. «Ma in un mondo come quello di oggi, eternamente connesso, non ci sono più segreti: la regola aurea diventa la trasparenza. Perché non dimentichiamo che la visibilità ha dei lati negativi». L’avvento dei social ha peggiorato la situazione. «Sono strumenti importantissimi per la reputazione ma sono anche difficili da utilizzare. Io generalmente ai miei clienti sconsiglio di utilizzare Facebook o Twitter: sono un’arma a doppio taglio. La comunicazione è gestione delle informazioni: per questo la velocità è nulla senza controllo. Deve durare nel tempo: bisogna apparire solo al momento giusto. Cosa quasi impossibile per chi fa politica, molto di più per chi fa impresa». La trasparenza è la regola aurea anche nel modo di operare di Community. «Chi è in alto», continua Auro Palomba, «solitamente è circondato da persone che gli danno sempre ragione. Noi invece cerchiamo di dire la verità, in questo modo il cliente capisce che stiamo dalla sua parte. Forse anche per questo, molti dei clienti con cui tutt’ora lavoriamo, li affianchiamo fin dagli esordi».

FONTE: La Tribuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*